Crea sito

PERLE DI THRILLER

di Alessia Piemonte

Perle di Thriller di Alessia Piemonte
Genere: Thriller
Editore: Maratta Edizioni – I Limoni
Pagine: 64
Edizione: 15 ottobre 2020

Bentrovati a tutti i nostri lettori!
Oggi vi proponiamo il libro Perle di thriller che, per la sua autrice Alessia Piemonte, rappresenta il primo approccio con una raccolta di racconti: piccole perle insanguinate che scavano negli oscuri abissi dell’animo.
Buona lettura!

a cura di Pamela Mazzoni

Sinossi

“Perle di Thriller” è una raccolta di sei racconti che si muovono indipendenti seguendo la scia del sangue. Un viaggio noir per l’Italia tra omicidi, serial killer, relazioni illecite, sette religiose e traumi da superare. Alessia Piemonte ci regala brevi fotografie della quotidianità nascosta d’altri tempi, ricca di colpi di scena e situazioni losche.

Recensione

Alessia Piemonte, con il suo Perle di thriller, ci racconta sei brevi ma inquietanti storie non collegate tra loro, ma accomunate dal germogliare di un pericoloso seme della follia che cresce in menti distorte e malate.
Un viaggio in bilico tra luce e profonda oscurità di anime ormai perse, capaci di atti disumani solo per saziare la loro sete di vendetta, le loro gelosie, il loro estremo delirio di onnipotenza.

“…Quel drammatico episodio ha distrutto la tua felicità…Se non seguirai il mio dovere, sarò io stesso a liberarti dal dolore…”

I racconti sono tutti preceduti da un’emblematica frase introduttiva estrapolata dal testo: l’ideale per trasportare il lettore dentro la storia e provocargli un leggero brivido fin da subito.

“[…] Il vino ha lo stesso colore del sangue, non trova?”

La raccolta si apre con Il mietitore di anime, dove una inquietante e sinistra figura, che risponde all’ambiguo nome di Shinigami, dal web offre il suo nefasto aiuto a persone fragili e facilmente manipolabili; è la volta poi de La mummia: un gioco si trasforma in un incubo per alcuni ragazzini mossi dalla curiosità di entrare in una casa abbandonata, diventata dimora dell’alienazione più estrema e cupa; con La setta un frate dovrà espiare suo malgrado le conseguenze della sue furtive uscite notturne, messe in atto allo scopo di indagare su orrendi atti compiuti nel bosco da persone insospettabili; in Amore sbagliato la misteriosa sparizione della ragazza amata porta il protagonista a scoprire segreti sconvolgenti ed a mettere seriamente a rischio la sua stessa vita.
Il penultimo racconto, Il sangue di Priscilla, ci mostra come la scoperta dei piaceri proibiti e della lussuria trasformi il pio e devoto protagonista in un irriducibile peccatore, con tutte le conseguenze del caso; infine, in Omicidio a Natale l’amore malato tra due ragazzi coinvolge pericolosamente anche l’incolpevole vicina di casa.

“[…] Dobbiamo depurare il nostro paese da questi commisti di razze e religioni”…

Perle di thriller rappresenta un promettente esordio per la sua autrice, grazie allo stile semplice ma accattivante e ad una narrazione, a cavallo tra giallo e noir e con qualche incursione nel thriller psicologico, che rende la lettura molto scorrevole.
Unico appunto, se mi posso permettere, è quello relativo agli epiloghi dei racconti: avrei osato un po’ di più, magari aggiungendo qualche colpo di scena finale.
Questo, comunque, non inficia assolutamente il mio giudizio su Perle di thriller, che ho letto con molto piacere e che, con altrettanto piacere, consiglio ai nostri lettori.

Il nostro giudizio:


TramaVoto 4,5


StileVoto 4,5


PiacevolezzaVoto 4,5


CopertinaVoto 4,5


Voto finaleVoto 4,5

Alessia Piemonte

Alessia Piemonte nasce il 4 giugno 1990 a Ravenna, da padre napoletano e madre siciliana. Fotografa, ex ballerina di ‘Hip Hop’, amante del teatro e delle sue sfaccettature, aspirante scrittrice giallista, si cimenta anche nelle poesie in vernacolo e introspettive, e nei racconti dal genere horror/esoterici/thriller. Ha ricevuto una segnalazione di merito nel concorso “Poesia, Prosa e Arti figurative”. Attualmente è residente a Trapani.

Si ringrazia l’autrice per aver gentilmente fornito il materiale